Proposta

di Calogero Lombardo

22/ott/2014

In caso di guasti al materiale rotabile, furti di rame, o incidenti la tratta diviene spesso congestionata e può comportare la soppressione dei treni #FL2 in partenza da Roma Tiburtina a Tivoli. In questi casi sarebbe bello ed opportuno riuscire ad interagire con il personale a bordo sulla base di un comune protocollo per fare in modo che i pochi treni in partenza anche se programmati come regionali veloci effettuino le principali fermate fra Tiburtina e Tivoli.

Commenti

2

roberto luffarelli

25 ottobre, 2014 H: 22:10

Concordo con voi, oltretutto essendo spesso utente della FL2.
Mi è capitato di avere una animata discussione con il capotreno che si rifiutava di fare una fermata urbana dopo che il treno era partito con alcune ore di ritardo e quello precedente, che prevedeva la fermata, soppresso a causa dei soliti guasti di linea.

Anna Radicetta

22 ottobre, 2014 H: 15:28

Concordo con il commento di Calogero Lombardo. Sarebbe inoltre auspicabile una maggiore frequenza dei treni e del materiale non dico nuovo ma decente e pulito.
Inoltre sottolineo che i due binari 1 EST e 2 EST non rispettano alcuna norma di sicurezza non permettendo nemmeno l’accesso ai disabili.

Lascia un commento

Chiudi

Rispondi al commento

Chiudi
Fasi del Piano Quadro Conoscitivo Scenari e Visione Schema di Piano Il Piano e la Valutazione Ambientale Strategica Attuazione e Monitoraggio