Proposta

di raimondo chiricozzi

10/ott/2014

vorrei finalmente riaperta la linea ferroviaria Civitavecchia Capranica Orte dove sono stati spesi 200 miliardi di lire, sono stati dati dallo stato a FS altri 123 miliardi di lire che non sono stati spesi sulla linea e dove esiste una progettazione fatta da AREMOL per il costo di 2 milioni di euro pagati dalla Regione Lazio, dall’interporto centro italia, dal Porto di Civitavecchia e dalla Unione Europea. Non si capisce come mai la stessa Aremol che ha fatto il progetto di cui sopra, nonostante il piano di bacino della provincia di Viterbo la inserisca pienamente come prioritaria nel piano della mobilità della Regione scrive che su questa line va fatta la pista ciclabile. Un’assurdità. L’Unione europea la ritiene indispensabile per lo sviluppo economico di tutto il centro Italia e la Regione …..

Commenti

3

carlo leoni

30 marzo, 2015 H: 13:22

qui nella rappresentazione grafica delle linee ferroviarie qui rappresentate , faccio presente a voi comitato orte civitaveecchia e al piano mobilita’ mancherebbe la stazione ferroviaria di bassano , MA LA STAZIONE DI BASSANO ESISTE ( si troverebbe tra capranica e oriolo romano , in cui nella diretta di buon giorno regione del 2013 , e negli articoli di giornali il direttore di Trenitalia a detto : Carlo Leoni di Bassano Romano ha avuto dal Direttore Aniello Semplice la conferma che la loro fermata è oggi a richiesta ma che si potrebbe pensare di ripristinare la stazione. raccogliendo 2000 firme su un paese di 4500 , non solo carlo leoni il quale e’ anche il coordinatore di due comitati locali a fatto entrare nel tpl della provincia di Viterbo le fermate del treno a bassano romano sia per Viterbo e per roma , inoltre la stazione esiste perché si fermano i boy scout a bassano perché ce un grande campo scaut a circa 3 km dalla stazione di bassano romano , in cui da un documento che le attrazioni su ferro bassano romano a lo 0.7% mentre capranica 0.4% , non vedo il motivo che la stazione non compare nella rappresentazione grafica , poi bassano a il maggior numero di scuole istituti , e da ottobre scorso a altre due scuole

Dario Mazzalupo

19 marzo, 2015 H: 13:29

Pienamento daccordo. Riapertura nel piano breve della ferrovia Civitavecchia-Orte.

roberto luffarelli

28 ottobre, 2014 H: 19:54

Sono pienamente d’accordo. Bene le piste ciclabili ma non certo in sostituzione di una ferrovia!
Le ferrovie regionali restano centrali in un sistema di mobilità SOSTENIBILE dove ritengo l’auto sempre complementare e mai sostitutiva del trasporto su ferro. Come lei penso che le ferrovie hanno ruolo importante nel turismo e nella promozione e sviluppo dei territori, non riguardano insomma solo i pendolari.
Ho richiesto anch’io la riapertura della Civitavecchia-Orte in un post a commento della opera stradale SS2 Cassia Roma-Viterbo proposta nel Piano. Se Lei è d’accordo mi posti lì un suo commento.

Lascia un commento

Chiudi

Rispondi al commento

Chiudi
Fasi del Piano Quadro Conoscitivo Scenari e Visione Schema di Piano Il Piano e la Valutazione Ambientale Strategica Attuazione e Monitoraggio