Proposta

di emanuela petrolati

25/mar/2015

Sarebbe bello che riapriste la stazione ferroviaria di Bassano Romano!
Bassano ha un grosso Istituto Comprensivo, due licei (succursali dello Scientifico di Ronciglione), un Istituto Tecnico che di recente ha aperto due nuovi indirizzi. Ma il treno non si ferma mai……………..
Bassano ha bisogno del treno !!!!!!!!!!!!!!!

Commenti

1

carlo leoni

30 marzo, 2015 H: 19:53

anche per i turisti andrebbero fieri di avere le fermate del treno , per andare a vedere il palazzo odescalchi , il cristo portavoce che tra l’altro ne a parlato La soprintendente Anna Imponente: «Valorizziamo i tesori del Lazio» fuori dagli usuali circuiti turistici. Come Bassano Romano, alla ribalta solo ora che il suo Cristo michelangiolesco è andato in mostra a Roma». e perché non farli venire a bassano i turisti con il treno , poi il comune di bassanoi romano Nella delibera del consiglio comunale di Bassano Romano del 30-5-2013: erano 12 presenti 12 voti favorevoli e nessun voto contrario per la riattivazione delle fermate del treno, sulla delibera si dice: ad oggi tale stazione è utilizzata solamente in determinate situazioni, ad esempio come fermata per vari gruppi di ragazzi diretti al vicino campo scout b.p. park.

Da ciò si evince che la suddetta stazione può essere utilizzata per consentire la salita e la discesa dei passeggeri, inoltre, nel Comune di Bassano Romano è molto alta la percentuale di lavoratori che hanno la necessità di spostarsi quotidianamente in entrambe le direzioni della tratta ferroviaria fl3.

Sono molti le studentesse e gli studenti, non solo universitari, residenti nel Comune di Bassano Romano che hanno l’esigenza di raggiungere i luoghi di studio dei due capoluoghi collegati dalla suddetta tratta ferroviaria.

La fl3 è altresì strategica perché consente di raggiungere poli medici importanti come gli ospedali san Filippo Neri, policlinico Gemelli (direzione Roma) e consente di arrivare alle stazioni di Viterbo presso le quali è previsto il servizio bus urbano per l’Ospedale Belcolle; inoltre nella delibera nella tratta fl3 citata pocanzi è strettamente collegato alla tutela dei diritti al lavoro all’istruzione e alla salute diritti umani e inviolabili, questa delibera e stata mandata a Trenitalia, assessore regionale della mobilità (Regione Lazio) e alla Provincia di Viterbo.

Lascia un commento

Chiudi

Rispondi al commento

Chiudi
Fasi del Piano Quadro Conoscitivo Scenari e Visione Schema di Piano Il Piano e la Valutazione Ambientale Strategica Attuazione e Monitoraggio