Proposta

di Federico Angelini

06/ott/2014

La fermata di Tor Vergata serve, oltre ai quartieri di Vermicino e la parte sud di Frascati, vari enti di ricerca, per un totale di più di mille persone ogni giorno, più ospiti e partecipanti a congressi. Sarebbe auspicabile qualche corsa in più specie al mattino, e una linea di bus in condivisione con Frascati che permetta di unire, da un lato i centri di ricerca con l’università di Tor Vergata, che al momento è praticamente irraggiungibile a piedi dalla stazione omonima, e con l’area di ricerca CNR di Tor Vergata, dall’altro lato permetterebbe di connettere Frascati e Vermicino con il policlinico e con i trasporti di Roma.

Commenti

2

Giovanni

13 aprile, 2015 H: 09:06

I treni che al mattino fermano per Tor Vergata verso Rm Termini arrivano sempre già affollati dalle fermate precedenti. Neanche i nuovi treni a due livelli, ad alta frequentazione, sono sufficienti ad accogliere tutti i pendolari per Roma. Sarebbe auspicabile avere più corse oppure dei treni più lunghi, almeno al mattino, per fare in modo che i passeggeri non viaggino stipati l’un l’altro.

andrea cuoghi

11 novembre, 2014 H: 21:48

Oltre a questo indicherei la necessità di un collegamento serio con roma,in particolare l’università

Lascia un commento

Chiudi

Rispondi al commento

Chiudi
Fasi del Piano Quadro Conoscitivo Scenari e Visione Schema di Piano Il Piano e la Valutazione Ambientale Strategica Attuazione e Monitoraggio