Proposta

di Pier Paolo Pettinati

09/ott/2014

Riorientare la fermata degli autobus Cotral per consentire l’identificazione della destinazione “di fronte”, posizionare delle pensiline a questo capolinea e lungo la linea, rendere gli orari leggibili e comprensibili, definendone possibilmente anche i passaggi alle fermate. Collegare la partenza dei mezzi stradali all’arrivo dei treni (in mancanza di collegamento informativo fra autobus e treno con treni non sempre puntuali), curando in modo adeguato la pulizia e l’uso del parcheggio.
Verificare con frequenza i treni soppressi, verificarne le cause ed intervenire in modo adeguato.

Commenti

2

Piano della Mobilità

30 ottobre, 2014 H: 11:35

Salve Pier Paolo, in corrisponza con i cambi orario di Trenitalia la Regione convocherà un tavolo di coordinamento con Cotral per allineare gli orari. Segnaleremo alle aziende i disservizi da lei evidenziati. La ringraziamo e la inviamo a continuare la sua partecipazione all’elaborazione del Piano e a seguirne gli sviluppi iscrivendosi alla Newsletter. La Redazione

Anna Maria

29 ottobre, 2014 H: 23:03

Direi ottime idee. Io proporrei, in più, l’istituzione di circolari di collegamento dei vari punti dei paesi, allo scopo di ridurre al minimo indispensabile l’uso delle auto private. Con il vantaggio di non sprecare spazi x fare parcheggi, di rendere l’aria più pulita e di aumentare l’occupazione assumendo altri autisti ed operai nelle fabbriche dei mezzi pubblici. Mano a mano l’economia ripartirebbe, diversificando l’impiego delle risorse, sia umane che finanziarie.
Naturalmente questo progetto dovrebbe valere x tutta l’area dei centri abitati della Regione.

Lascia un commento

Chiudi

Rispondi al commento

Chiudi
Fasi del Piano Quadro Conoscitivo Scenari e Visione Schema di Piano Il Piano e la Valutazione Ambientale Strategica Attuazione e Monitoraggio